WEB MARKETING

Il bugiardino lo compila Twitter

Il bugiardino lo compila Twitter
Giovedì, 28 Marzo 2013

Quante volte, prima o durante l’assunzione di un farmaco, si controlla la sua “fama” in rete? Le esperienze di altre persone come noi possono arricchire il freddo foglietto illustrativo e svelare effetti collaterali non dichiarati, nonché darci un’idea dell’efficacia della medicina. Digitando il nome del farmaco su cui desideriamo indagare Google restituisce moltissimi risultati di diverso tipo: discussioni sui forum, opinioni su portali come Ciao.it, articoli su portali specialistici, offerte commerciali.

Negli ultimi anni Twitter, social network di micro blogging da 140 caratteri a post, ha conosciuto una crescita esponenziale per il numero di nuovi iscritti. Sono tante le società che si occupano di listening sul sito dell’uccellino blu, principalmente per motivi di marketing. Con listening si intende quell’attività di raccolta dati e “umori” a proposito di un determinato servizio o prodotto.

Una di queste società si chiama Crowdflower e pochi giorni fa ha pubblicato sul suo blog un post davvero interessante, in cui utilizza i suoi strumenti di ascolto della rete per trovare effetti collaterali di un farmaco in crowdsourcingascoltando ciò che le persone che lo assumono dicono a proposito quando ne parlano (lamentandosi, decantandone le lodi, chiedendo consigli) online.

L’esperimento è il seguente: sono stati raccolti tutti i tweet che, nel mese di ottobre 2012, contenevano la parola Claritin, un antistaminico in vendita anche in Italia. Dopo aver filtrato i risultati per eliminare i messaggi promozionali, sono rimasti 4900 tweet da analizzare. Qui sotto vedete un tweet su Claritin di pochi minuti fa:

effetti collaterali twitter

Crowdflower ha confrontato i primi 10 effetti collaterali più frequenti del Claritin sul sito AdverseEvents (che registra, mese per mese, le segnalazioni di effetti collaterali fatte volontariamente dagli utilizzatori, su cui si basa anche la FDA, Food and Drug Administration ) con i risultati della sua analisi.



I tweet sono stati classificati per rilevanza, mood, sesso dell’autore; per ottobre 2012 sono state trovate 295 frasi su 10 effetti collaterali legati al farmaco, un numero 30 volte più alto di quelli riportati alla FDA come media mensile (8). Nello specifico: stordimento, 11 “segnalazioni” Twitter, 0 su per l’FDA su base media mensile e 16 su base annuale; palpitazioni 5 su Twitter, 0 per la media mensile dell’FDA e 7 annuali. 



Nella lista Twitter, l’effetto collaterale che salta più all’occhio è il peggioramento dell’allergia dopo aver preso il farmaco: 132 cinguettii e 0 su base mensile FDA, 8 su quella annuale FDA.

Su 4900 tweet, solo poco più del 6% riporta un effetto collaterale e la lamentela più frequente è che il farmaco sembra non funzionare. Ragionando sui risultati delle ricerca non è affatto strano che i disturbi collegati al Claritin più citati sui social network siano quelli più leggeri, mentre i side effects più gravi siano rappresentati maggiormente tramite i canali medici ufficiali. Al contrario, forse le poche segnalazioni di effetti collaterali leggeri ai canali ufficiali andrebbero riviste alla luce del volume di lamentele che emergono da Twitter.

Per quanto riguarda il sesso di chi segnala effetti collaterali, FDA e Twitter sembrano essere più o meno d’accordo: le donne lamentano reazioni avverse in proporzione di 2 a 1 rispetto agli uomini, menzionando effetti più gravi rispetto agli uomini. Forse perché sono più portate a soffrire questi effetti collaterali, oppure semplicemente perché sono più inclini a twittarne.

La conclusione di questo studio è molto semplice, eppure spiazzante: Twitter e altri social network rappresentano un prezioso archivio di dati che dovrebbe essere preso in seria considerazione sia dai consumatori che dalle compagnie farmaceutiche, per migliorare la sicurezza e il controllo sulle medicine.

0.0/5 di voti (0 voti)

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the task
© 2013 OB | Officine Bonfiglioli
Via Cupa 5 . 47826 Villa Verucchio (RN) . Tel. +39 0541 670544 . Fax +39 0541 670322 . Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.