COMUNICAZIONE

Tonger, lo snack politicamente scorretto

Tonger, lo snack politicamente scorretto
Lunedì, 19 Novembre 2012
Tonger è una barretta energetica prodotta dalla Mass Food di Giza, Egitto. L'agenzia di comunicazione che ne cura la pubblicità, Thinkk, ha pensato a questo pay-off: Tonger makes you stronger. Suona bene, no? Per rinforzare l'idea (questo snack ti rende più forte) l'agenzia ha confezionato una serie di spot che hanno come protagonisti una coppia di ragazzi burloni e un po' pasticcioni. 


Tonger li rende così forti che, mirando con la fionda verso un aereo in fase d'atterraggio lo colpiscono e lo fanno sfracellare al suolo. Usano la loro forza incredibile per lanciare in aria un neonato (qui) fino a fargli raggiungere la stratosfera, oppure usano il coperchio gigante di una pentola come frisbee ma finiscono inavvertitamente per tranciare a metà una torre (qui). 

Analizzando i diversi episodi ci si accorge subito che la tecnica di ripresa strizza l'occhio ai video amatoriali, con immagini traballanti e sgranate. In realtà dietro ognuno di questi spot c'è un grande lavoro di post-produzione, fatto così bene che sembra davvero tutto piuttosto reale, verosimile. Effetti speciali applicati a video apparentemente amatoriali non sono certo una novità, basta pensare al film Cloverfield

Quello che sorprende di più di questi piccoli sketch, però, è l'irriverenza che permea tutti e tre i lavori. Sono politicamente scorretti, scorrettissimi. Un aereo che crolla in mezzo ad una città lasciando dietro di sé una scia di fuoco e gli spettri del terrorismo, un neonato lanciato via, una torre distrutta: sono innegabilmente fatti drammatici che vengono fatti passare  come conseguenze di bravate. Il richiamo alle catastrofi in salsa 2.0 è evidente: vi ricordate l'aereo dell'Air France che a Parigi non riuscì a decollare e finì in mezzo agli alberi, esplodendo? Il tutto fu ripreso da qualcuno, che caricò il video su Youtube rendendo replicabile all'infinito la tragedia, permettendo a chiunque, nel mondo, di assistervi. 



Gli spot Tonger makes you stronger fanno ridere? Sono stati concepiti con l'intento di diventare virali? E se sì, qual è la fascia della popolazione che potrebbe condividere uno spot come questo perché lo diverte? Questi spot ricordano un po' quelli selezionati da programmi come Ridicolousness, very american idiot, che in Italia è trasmesso su Mtv e piace molto a teen ager o i giovani adulti, maschi, presumibilmente il target individuato per la barretta. È piuttosto singolare il fatto che non si sia scelto, come in prodotti simili, di mirare agli sportivi, coloro che potrebbero essere più attratti da una barretta energetica, come questo spot di Power bar, costruito per gli atleti.
0.0/5 di voti (0 voti)

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the task
© 2013 OB | Officine Bonfiglioli
Via Cupa 5 . 47826 Villa Verucchio (RN) . Tel. +39 0541 670544 . Fax +39 0541 670322 . Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.