COMUNICAZIONE

Le super pubblicità del Super Bowl 2014

Le super pubblicità del Super Bowl 2014
Lunedì, 03 Febbraio 2014
Un’occhiata ai trend di Youtube Usa questo lunedi mattina ci mostra, tra i filmati più visti, ben due pubblicità di automobili, con un numero di visualizzazioni da capogiro, sui 10 milioni. Questa sorte capita a pochi filmati e quasi mai alle pubblicità di una grande casa automobilistica. Quindi, che cosa è successo? Semplice, c’è stato il Super Bowl!

Si tratta dell’evento che tiene incollate alla televisione più di 110 milioni di persone (ovviamente detiene il record come programma più visto nella storia Usa) e che, di conseguenza, muove ingenti capitali da parte delle maggiori aziende del mondo, impegnate in una sorta di sfida nella creazione dello spot più coinvolgente.

Gli spot del Super Bowl infatti sono speciali, creati appositamente per l’evento, una sorta di intrattenimento nell’intrattenimento. Si è stabilita ormai da anni una potente sinergia tra il mondo online e quello off line e gli spot mandati in onda durante la diretta televisiva sono subito caricati su You Tube, dove esiste anche uno specifico contest.

Vediamo i due spot del Super Bowl 2014 presenti nei trend di Youtube, che riguardano due case automobilistiche (essendo un evento sportivo, per quanto ormai simile ad una festa nazionale, la maggior parte delle persone che guardano il Super Bowl è di sesso maschile): Audi e Volkswagen.

Audi ha giocato l’asso dell’inverosimiglianza, mettendo in campo il Doberhuahua, un comico e un po’ terrificante incrocio tra Dobermann e Chihuahua. Il messaggio è: Audi A3 non accetta compromessi, che risultano sempre sgraziatamente imprevedibili.
Vediamolo:



Questo è il commento di Audi sotto il video:
Per il Super Bowl di quest’anno Audi ha concepito una creatura mai vista per mostrare le spaventose conseguenze del creare compromessi. La pubblicità celebra le nuove Audi A3 e lo spirito incorruttibile che porta l’A3 ad essere un’auto senza rivali per tecnologia e performance. Guarda lo spot per capire perché le macchine più eccezionali non vengono mai fuori dai compromessi.
C’è anche l’hashtag #StayUncompromised da utilizzare su Twitter.

L’altro spot invece è sì ironico, ma più patetico, nel senso che gioca con i sentimenti, ispirato al film “La vita è meravigliosa”. Un padre guida la sua Volkswagen con a fianco la figlioletta, quando vede che il contachilometri è a quota 100.000 chilometri. Si gira verso di lei e le dice, con un sorriso, che ogni volta che questo accade, nel mondo, ad un ingegnere della casa automobilistica tedesca spuntano le ali. Segue una carrellata su ingegneri dall’aspetto un po’ dimesso a cui, nel mezzo delle loro mansioni, spuntano le ali.

 

C’è poi un altro video, nei trend di oggi, che ha attirato la nostra attenzione: meno chiaro e trasparente nei suoi intenti, piuttosto curioso: si chiama Set Yourself Free e dando una veloce scorsa ai commenti si capisce che ha gettato un po’ di scompiglio tra chi l’ha visto, che non capisce il senso. Guardiamolo:



Nel filmato si vedono scene piene di sole, con giovani belli e sorridenti che, a bordo di un pulmino fricchettone, raggiungono la spiaggia pronti a trascorrere una giornata indimenticabile di mare. Ad un certo punto, però, tutto cambia e i ragazzi iniziano letteralmente a esplodere. Lo splatter entra nel video all’improvviso, con fiumi di sangue e braccia mozzate. Il tutto si chiude con la telecamera che riprende il recinto della zona “esplosiva” con i cartelli di avvertimento e la frase "Questo è ciò che accade quando bigi la scuola" con un claim che confonde ancora di più il già confuso spettatore, Stay in school. Rimani a scuola? Cosa significa?

Dietro ci sono due creativi, Henry Inglis e Aaron McCann: che sia un’azione di guerrilla marketing per promuovere loro stessi? Sicuramente il filmato è diventato virale proprio per la sua capacità di spiazzare lo spettatore, che resta lì a chiedersi: ma che cosa ho appena visto? E intasa lo spazio per i commenti sotto.
0.0/5 di voti (0 voti)

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the task
© 2013 OB | Officine Bonfiglioli
Via Cupa 5 . 47826 Villa Verucchio (RN) . Tel. +39 0541 670544 . Fax +39 0541 670322 . Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.