COMUNICAZIONE

I QR code e i bambini scomparsi

I QR code e i bambini scomparsi
Lunedì, 28 Gennaio 2013
L’associazione Missing Children Argentina è da sempre impegnata nella ricerca di bambini scomparsi e si occupa anche di sensibilizzare l'opinione pubblica su questo problema molto grave, che affligge ogni Stato. Ogni giorno, in media, nella terra del tango, le denunce di scomparsa di un bambino sono tre.

L’agenzia Almacén ha ideato per l’associazione un’ azione di guerrilla marketing da cui è nato uno spot.



L’idea è semplice e molto efficace per comunicare con i genitori: in un parco pieno di bambini che giocano, famiglie in relax e padri con il passeggino sono stati collocati dei grandi QR Code in tre dimensioni.

C’è un QR Code che ciondola sull’altalena, uno seduto su una panchina, uno arrampicato sulle strutture metalliche dei giochi. Se qualche curioso inquadra il codice con la fotocamera dello smartphone vede comparire il volto di un bambino o quello di una bambina, accompagnato dalla scritta:  lui/lei dovrebbe essere qui. Il QR Code prende dunque il posto fisico di un bambino in carne ed ossa; una sorta di lapide virtuale, un segnaposto che ci ricorda di non dimenticare.

L’invito ad aiutare a ritrovare il piccolo scomparso chiude la comunicazione.

Grazie a questa semplice ma geniale trovata si sono messe in contatto con l’associazione oltre 5000 persone.

 

0.0/5 di voti (0 voti)

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the task
© 2013 OB | Officine Bonfiglioli
Via Cupa 5 . 47826 Villa Verucchio (RN) . Tel. +39 0541 670544 . Fax +39 0541 670322 . Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.